SKATEBOARD E BICI

SKATEBOARD E BICI. Si puo’? sì, si puo’. Davide mi aveva fatto questa richiesta. “CI voglio andare in bici, il tutto deve essere impermeabile, ti mando lo skate”. Lo skate arriva da Barcellona. Rimane in angolo per qualche mese. Ogni tanto lo guardo. Guardo la bici. Non trovo soluzioni. Ogni tanto ci sentiamo al telefono. Mi dice “sei l’unica che lo puo’ fare”. Ok. Una affermazione cosi’ e’ una sfida. Inizio a srotolare cinghie. Mi viene in mente l’ imbrago da arrampicata. Piu’ o meno. Lo skate si siede sul collarino , le cinghie passano sotto il carrello della sella e tiro. Metto il mio sacco a pelo tra skate e sella , fa’ da cuscino . Si comprime e si stabilizza il tutto. Oscilla un po’, ma e’ accettabile. Tolgo il sacco a pelo, costruisco una sacca stagna, la riempio di maglie , scarpe ecc.. e il problema e’ risolto.

Emanuele e’ in viaggio da 26 giorni. E’ ad una cinquantina di km. da Mulas Muertas in Argentina. Mi ha mandato queste foto prima di entrare in una zona disabitata. 600 km in mezzo alle Ande, direzione Ojos del Salado. Il vulcano piu’ alto del mondo.

“Eccoci qui, perfettamente montate sulla Legor di Emanuele…pronte per partire per le Ande. Il viaggio che affronteremo  sarà impegnativo, colorato e divertente, ma saremo messe a dura prova”. Continue reading

Sottosella 17 litri2

Non si muove. Due cinghie per lato. Due sul tubo sella. Una posteriore. Kevlar nei punti di maggior abrasione. Riempila bene (dimentica il ferro da stiro, le magliette saranno stropicciate) partendo dal fondo, se schiacci e comprimi ti staranno piu’ cose. Magliette, calzini, giubbini, giacche, pantaloni, 1/2/3 cambi. 17 litri a borsa chiusa con tre giri di rolltop. La borsa e’ completamente stagna. Le cuciture sono sigillate all’interno. .. Caricato tutto, tira tutte le cinghie. Ma tira forte, non aver paura, non si rompono. Deve risultare talmente stretta da sembrare parte della bici. Buon viaggio.

44126911_178317099769132_6987293740503138304_n

Bikepacking Frame bag. Custom.

Gioca con me. Si inizia dalla sagoma del tuo telaio. Possiamo decidere insieme la profondita’, il colore del logo, la posizione delle cinghie, se una o due zip. Il taglio del tessuto a farfalla, mi permette di applicare il kevlar nelle zone piu’ esposte ad abrasione.  Il tessuto e’ un trilaminato, materiale usato in subacquea e in campo medico.  La sigillatura interna di tutta la borsa ti permettera’ di affrontare pioggia, grandine, diluvio, sabbia, fango e polvere. Per chi viaggia o per chi va’ semplicemente al lavoro in bicicletta, la frame bag e’ la borsa che non si toglie mai.  La posizione centrale ti permette di caricare oggetti pesanti, come attrezzi, provviste alimentari , sacche idriche ed avere sempre a portata di mano il giubbino anti pioggia.